6.6 C
Le Piastre
mercoledì, Aprile 21, 2021

L’ACCADEMIA DELLA BUGIA: “BERLUSCONI FARÀ I SERVIZI SOCIALI DA NOI”

Must read

Le Piastre (Pistoia). Niente cessi a pulire da Don Mazzi o pomodori coltivati in silenzio. Berlusconi farà i servizi sociali presso l’Accademia della bugia a Le Piastre, sulla montagna pistoiese. L’accordo, in via di perfezionamento, prevede che l’ex premier curi l’allestimento del primo e unico Museo italiano della Bugia al quale farà personalmente alcune donazioni. Si è già impegnato a fornire l’originale del contratto di acquisto dei 100 film americani da parte di Mediaset, l’atto di pagamento della casa di Claudio Scajola al Colosseo, la laurea in bollo del Trota, ma anche il piano finanziario predisposto da Filippo Penati, i vecchi conti del PD autografati da Luigi Lusi e la paletta con cui è solita scavare Rita Lorenzetti, detta “la trivella della Tav”.

354214_berlusconi-preoccupato (1)

A darne notizia è Emanuele Begliomini, magnifico rettore dell’Accademia della bugia, da 37 anni organizzatrice del Campionato Italiano della Bugia, che commenta: “Per noi sarà un vero piacere poter contare sulla sua consulenza. Sappiamo che ha già acquistato una prestigiosa casa qui a Le Piastre, dove ha chiesto di trasferire la sua residenza. Falchi e colombe stavolta si sono trovati d’accordo nel consigliarli la giusta misura: 300 abitanti e 700 metri sul livello del mare, nella tranquillità dei boschi e lungo la Valle del Reno, lontano dagli stress e dai veleni romani. Potrà essere un prezioso consigliere per l’organizzazione del nostro Campionato Italiano della Bugia”.

La domanda di affidamento all’Accademia della bugia sarà depositata dal legale di Berlusconi entro questa settimana, prima della scadenza del 15 ottobre e a livello locale la macchina organizzativa per la sua accoglienza è già in movimento.

“Dispiace – precisa il Magnifico Rettore – che rimanga da noi soltanto un anno, ma cercheremo di sfruttare al meglio le sue indubbie competenze in materia e anche le sue conoscenze. Tra i pezzi pregiati che troveranno posto nel nostro Museo della bugia figurano già l’ampolla con l’acqua del diluvio universale, la slitta di Babbo Natale e la testata che Zidane dette a Materazzi nella finale dei mondiali di Berlino, ma Berlusconi ci ha promesso che chiederà a Putin di mandare a Le Piastre la mummia del vero sosia di Lenin e dalle Isole Cayman farà arrivare qui il famoso caimano. Nel nostro museo sarà possibile anche vedere la copia di un contratto di lavoro a tempo indeterminato: una vera rarità del passato. Insomma, grazie al suo aiuto e alla sua esperienza puntiamo ad avere presto più visitatori del Louvre. E pur di stargli vicino Bondi si è già detto disponibile a vendere i biglietti. Siamo sicuri che sarà un vero successo e che si riabiliterà definitivamente”.

- Advertisement -

More articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

*

SOSTENITORE

Latest article