9.8 C
Le Piastre
domenica, Ottobre 24, 2021

ALLA BUGIA BOOM DELLA SEZIONE GRAFICA

Must read

Sono 293 i disegnatori stranieri. Arrivano da 56 nazioni di tutti e 5 i continenti. Organizzatori in difficoltà ad esporre oltre 1.000 vignette. I disegnatori italiani sono 60 e partecipano con 140 vignette. Sandro Veronesi sceglierà lo scrittore più bugiardo, tra 72 partecipanti.    

Le Piastre (Pistoia) 20 luglio 2018 –  Duecentonovantatre disegnatori di 56 Paesi di tutti e 5 i continenti si contenderanno il titolo di vignettista più bugiardo del mondo. E’ un vero e proprio boom quello che l’Accademia della Bugia de Le Piastre (PT) ha dovuto registrare alla chiusura delle iscrizioni alla quarta edizione della sezione internazionale di quello che quindi è ormai  diventato l’unico Campionato Mondiale della Bugia grafica e che si terrà nell’ambito della quarantaduesima edizione del Campionato italiano della Bugia, in programma a Le Piastre sabato 4 e domenica 5 agosto prossimi.

I disegnatori stranieri partecipanti hanno inviato 900 disegni, la maggior parte per posta elettronica, ma alcuni in originale e via posta ordinaria. In testa c’è l’Iran con 53 partecipanti, che evidentemente trovano a Le Piastre la libertà assoluta di cui non godono nel loro Paese.

Al secondo posto si piazzano i cinesi, cresciuti di numero dopo la diretta che lo scorso anno CCTV (China central television, la televisione nazionale) ha dedicato a Le Piastre e al suo Campionato. Sono 41 i loro disegnatori in gara.

Ma tra i partecipanti non mancano i rappresentanti dell’Oceania (1 australiano e 14 indonesiani), dell’Africa (con Marocco, Egitto, Tanzania, Nigeria), dell’America (per il sud l’Uruguay, il Venezuela, la Colombia, il Perù, l’Argentina, il Brasile e per il centro nord Usa, Messico e Cuba) e dell’Asia con Bangladesh, India, Taiwan, Uzbechistan, ecc.

Nutrita l

Il disegno di Boban Stanojevic arrivato dall’Australia

a schiera europea, forte di 20 Paesi. I disegnatori italiani, che hanno una loro sezione esclusiva, sono 60 e concorrono con 140 disegni. Tutti, italiani e stranieri, si sono misurati con il tema di quest’anno: il meteo e i cambiamenti climatici.

“Aiutateci – è l’appello che lanciano Emanuele Begliomini e Giancarlo Corsini, magnifico rettore dell’Accademia della Bugia l’uno e inventore del Campionato l’altro – cerchiamo urgantemente muri e pannelli. Il nostro è un piccolo paese e ci siamo accorti che non abbiamo pareti sufficienti per mostrare ai nostri visitatori tutti i 1.040 disegni in gara. Abbiamo già chiesto ospitalità a Cireglio, il paese vicino, ma ci hanno risposto che i loro muri per il momento restano chiusi e che però ci vogliono aiutare a casa nostra. Promettiamo ai nostri visitatori che in un modo o nell’altro i disegni glieli faremo vedere tutti. Sono la metà dei quadri che possono trovare agli Uffizi, ma da noi è tutto gratis. Vi aspettiamo”.

Sono invece 72 gli italiani che si contenderanno il titolo di scrittore più bugiardo d’Italia. A sceglierlo sarà lo scrittore Sandro Veronesi, presidente della giuria.

- Advertisement -

More articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

*

SOSTENITORE

Latest article