12.1 C
Le Piastre
martedì, Maggio 18, 2021

39° CAMPIONATO ITALIANO DELLA BUGIA: COME PARTECIPARE ALLA SEZIONE VERBALE

Must read

Franco Cappelletti e Monica Panozzo, gli ultimi due vincitori
Franco Cappelletti e Monica Panozzo, due degli ultimi vincitori

Guerra e pace ogni giorno il tema proposto dall’Accademia. Appuntamento il due agosto a Le Piastre

SCARICA IL BANDO

Origini. Il Campionato Italiano della Bugia nasce nel 1966. Lo scopo è quello di rendere omaggio ai raccontatori di storie fantasiose di un tempo, quando a Le Piastre, paesino del pistoiese, ci si riuniva davanti al fuoco dei metati (luoghi dove si essiccavano le castagne) elaborando fantasiosi racconti misti tra la cultura “fai da te” e l’inventato.

Sezione verbale. Tutto è nato da questa sezione. Per 38 edizioni si sono alternati i bugiardi d’Italia sul palco de Le Piastre, così da raccontare la propria Bugia. Poiché trattasi di Bugie e non di freddure, barzellette e quant’altro, non è facile elaborare un racconto fantasioso così paradossale che, chi la racconta, si merita l’appellativo di bugiardo.  Questa sezione si terrà il 2 agosto in piazza della Chiesa di Le Piastre.

Regolamento. 1. La partecipazione è gratuita e senza limiti di età o residenza. 2. Le iscrizioni termineranno alle ore 12 del 2 agosto 2015 e potranno essere inviate agli indirizzi in calce al presente regolamento (preferibilmente per email) oppure consegnate a mano agli organizzatori  3. Le “bugie ” anonime o giunte in ritardo saranno escluse dalla manifestazione. 4. Ogni concorrente può partecipare con un massimo di due “bugie”. 5. La classifica finale comprenderà soltanto gli autori delle bugie premiate o segnalate. Gli altri saranno accomunati da una gradita partecipazione. 6. Ogni concorrente ha al massimo 2 minuti per ogni bugia da raccontare. Il tema suggerito e non obbligatorio di questa edizione è: Pace e guerra ogni giorno

  1. Il giudizio della  Giuria è insindacabile e la partecipazione al Campionato implica accettazione incondizionata delle norme contenute nel presente regolamento. 8. Le bugie dovranno essere presentate in forma scritta (anche solo una sintesi), all’atto dell’iscrizione. 9. La partecipazione del concorrente alla sezione verbale è a giudizio insindacabile dell’organizzazione, la quale può ritenere inopportuna la partecipazione al concorso. 10. Le “bugie” potranno essere pubblicate senza compenso per l’autore.

Cosa si vince. In palio c’è il Bugiardino (simbolo della bugia piastrese ideato dallo scultore Leonardo Begliomini, che identifica il campanile locale di S.Ilario) d’oro, d’argento e Bronzo.

Per i ragazzi.  Sono ormai molti anni che esiste una sezione speciale per i ragazzi under 14 intitolato alla giornalista Lucia Prioreschi. Il premio è donato da il giornale “Il Tirreno” e il regolamento è lo stesso della sezione adulti.

- Advertisement -

More articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

*

SOSTENITORE

Latest article