8.3 C
Le Piastre
mercoledì, Maggio 12, 2021

UE, NOVITÀ IN VOLO: FINO A DUE ANNI DI CARCERE AI PASSEGGERI CHE APPLAUDONO DOPO L’ATTERRAGGIO

Must read

Passeggeri su aereoPer la comunità europea è una vera e propria piaga sociale. Le eccezioni dei voli low-cost e le gabbie negli aeroporti per il carcere immediato.

Bruxelles – La Comunità Europea si fa sempre più severa verso i comportamenti scorretti dei suoi cittadini. Con un giro di vite ha stilato una serie di sanzioni tese a punire gli atteggiamenti quotidiani che potrebbero essere fastidiosi per i sensibili dell’educazione. Si va dalle multe a chi inserisce le dita nel naso in pubblico, a chi starnutisce senza mettersi le mani davanti alla bocca. Tra tutti questi, ce n’è uno che reca molto fastidio. Si tratta dell’applauso fatto scattare subito dopo l’atterraggio di un aereo. Molti passeggeri, soprattutto italiani, hanno questo vizio: appena l’aeromobile tocca terra, via al battito di mani liberatorio che il comandante non sentirà mai.

Un gesto senza molto senso, che potrebbe turbare qualcuno. E le pene non sono di poco conto; si va dalle 350 euro per un battito di mani ridotto, fino ai due anni di reclusione per un applauso prolungato. Esistono, però, delle eccezioni: se il viaggio viene effettuato su alcune compagnie low-cost, considerate piuttosto scomode, è consentito un breve gesto di liberazione più che di approvazione. “Per noi è una vera piaga sociale -spiega l’eurodeputato Ryan Tap- e come tale va limitata. Proprio per questo abbiamo deciso di adottare queste misure cautelari. Chi andrà contro la  normativa dovrà essere sanzionato”. Alcuni aeroporti si sono già attrezzati con gabbie per il carcere immediato dei passeggeri evasori.

- Advertisement -

More articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

*

SOSTENITORE

Latest article